Resta con noi

Aggiornamento: 10 nov

22 settembre 2022

Il pomeriggio del 22 settembre, il Centro Educativo La Contea è stato scenario di un incontro comunitario per anziani organizzato nell’ambito del progetto «Just meet» con lo scopo di passare del tempo e sostenere tali destinatari spesso a rischio di isolamento e di marginalità sociale.

Questo appuntamento, proposto a cadenza mensile, si propone di creare occasioni di ripartenza realizzando interventi di aiuto e accompagnamento efficaci mediante azioni di animazione sociale e culturale animazione sociale e culturale, supporto materiale, cittadinanza attiva, valorizzazione del territorio per rendere nuovamente protagoniste le persone.

Questa iniziativa è stata organizzata dall’Associazione San Giovanni Paolo II all’interno del progetto «Just meet» di cui la Federazione Centri di Solidarietà APS è il capofila e sostenuta dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali – Direzione Generale del Terzo settore e della responsabilità sociale delle imprese – Avviso n. 2/2020.

Durante questa giornata, i destinatari e le loro famiglie hanno potuto godere dei paesaggi della Contea e, tra una buona merenda e una passeggiata piacevole all’aria fresca, della compagnia dei giovani volontari, i quali sono una presenza viva e coinvolgente, qualcuno che ti dice «Stai con me, non sei solo, ripartiamo insieme».

Ecco qui di seguito le testimonianze di due giovani volontari.

Il 22 settembre, presso il Centro Educativo La Contea, si è svolto il primo evento con il progetto «Just meet» rivolto alle persone anziane. I motivi che mi hanno spinto ad aderire a questa iniziativa sono stati, in primis, il voler rendere protagonisti gli anziani coinvolgendoli in semplici attività di gruppo e poi farli uscire di casa dopo questi due lunghissimi anni di pandemia, durante i quali la televisione è stata spesso l’unica compagnia possibile.

Il nostro obiettivo è quindi quello di far vivere ai destinatari buone amicizie, vedendosi, parlandosi, passando del tempo insieme e, perché no, tornare a respirare un po’ d’aria buona alla Contea. Per ora questi incontri saranno svolti mensilmente, ma il nostro desiderio è quello di renderli sempre più frequenti. Ringrazio le famiglie dei destinatari che hanno partecipato e tutti i giovani volontari che hanno contribuito a questo bel pomeriggio.

Giorgio Giustozzi


Il 22 settembre si è svolta la prima giornata dedicata alle persone anziane presso Centro Educativo La Contea. Dopo una piccola introduzione, durante la quale ognuno si è presentato e ha raccontato un po’ di sé, siamo partiti alla scoperta della Contea. Per gestire al meglio questa giornata molti sono stati i giovani volontari coinvolti che, insieme alle famiglie dei destinatari, hanno accompagnato passo passo gli anziani. Finita la visita, abbiamo fatto una buona merenda animata da due volontari, Giovanni e Antonio, che ci hanno intrattenuto con scenette teatrali in dialetto sambenedettese. La giornata si è conclusa con il desiderio di vedersi ancora e con più frequenza.

A fine giornata ho fatto una piccola riflessione: spesso il mondo di oggi ci insegna che la vecchiaia è una brutta e triste fase della vita, con tante fatiche fisiche e psicologiche. Questa normale e inevitabile condizione può, però, essere vissuta bene e in serenità se non si è soli. È vero che questi anziani sono fortunati ad avere dei giovani volontari che dedicano loro del tempo, ma è ancora più vero che soprattutto noi giovani volontari siamo fortunati perché abbiamo tanto da imparare da loro.

Horga Julian Dacian


21 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti