top of page

La festa dell'orto

Aggiornamento: 17 ott 2022


4 Settembre 2022 Dopo una breve pausa estiva, il progetto «Attiva-Mente» ha ripreso l'organizzazione di eventi di aggregazione sociale, con lo scopo di favorire l’integrazione tra i destinatari e di sensibilizzare tutta la popolazione in merito all’utilità dell'agricoltura sociale.

L'agricoltura, infatti, è un'area proficua per il reinserimento socio lavorativo di persone fragili: promuove la salute fisica e mentale, la coesione sociale e lo scambio intergenerazionale.

Questo progetto è sostenuto dalla Regione Marche - Servizio Politiche Agroalimentari e realizzato grazie alla cooperazione tra la Cooperativa Sociale Primavera e la Società Cooperativa Sociale Capitani Coraggiosi.

La festa dell'orto al Centro di Educazione Ambientale La Contea di San Benedetto del Tronto tenutasi domenica 4 settembre, ormai consueto appuntamento di fine estate, è stata un'occasione di socializzazione per i beneficiari di Attiva-Mente, i quali, insieme ai loro educatori e ai custodi dell'orto, hanno offerto una ricca e fresca merenda con i prodotti raccolti.

Domenica 4 settembre noi custodi dell'orto, in collaborazione con gli educatori del progetto Attiva-mente, abbiamo organizzato la "Festa dell'orto": una ricca merenda con i prodotti della nostra terra preparata con lo scopo di incontrare nuovamente le famiglie dei destinatari e raccontare l'esperienza fatta insieme ai loro giovani.

Durante l’anno, soprattutto quest'estate, ci siamo impegnati a coinvolgere i beneficiari nelle varie attività dell'orto, affidando a ciascuno, secondo le proprie possibilità, dei piccoli compiti che hanno svolto sempre con grande entusiasmo, seguiti e aiutati dagli educatori. I laboratori hanno previsto prevalentemente attività manuali come: l'eliminazione di erbacce, la raccolta delle verdure, la risistemazione della baracca degli attrezzi, la pulizia dei vasi, ecc.

L'obiettivo di questa esperienza proposta è stato prettamente educativo e sociale: attraverso l'orto del Centro Educativo La Contea, i giovani beneficiari hanno potuto scoprire la bellezza della terra e dei frutti che ci dona, il sacrificio e la costanza per vedere crescere qualcosa curato da loro.

Luca Mozzoni



26 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page