top of page

30 straordinari anni di una vita ordinaria


Sabato 4 novembre, presso il Centro Educativo “La Contea”, la Compagnia dei Tipi Loschi del beato Pier Giorgio Frassati ha festeggiato 30 anni dalla sua fondazione. Questa Compagnia di amici nasce, infatti, nel 1993. Marco Sermarini e la sua futura moglie Federica, il 17 di ottobre di quell’anno invitarono gli amici a passare un pomeriggio insieme a Casa San Francesco di Paola, a Grottammare (AP). Così racconta Marco: “Si presentarono oltre quaranta persone di diverse età . Giocammo al gioco del fazzoletto finché ci fu luce e fiato. E così fu che il sabato pomeriggio divenne da allora giorno di appuntamento per incontrarci, per ascoltare insieme la riunione, giocare e andare infine alla messa. Da quel 17 ottobre tanti altri giovani si aggiunsero a quel gruppo di amici. Il Vescovo diocesano di allora, Mons. Giuseppe Chiaretti, ci permise di restare a Casa San Francesco esortandoci anche a andare avanti, intravedendo probabilmente in questa novità , qualcosa di buono e non casuale. I più grandi del gruppetto, che non aveva ancora un nome, conoscevano la storia del beato Pier Giorgio Frassati e lo avevano preso come riferimento; così lo cominciammo a far conoscere a tutti quelli che venivano il sabato a “San Francesco”. Il primo novembre successivo lo stesso Mons. Giuseppe Chiaretti, durante la Santa Messa, disse che in diocesi era nato un nuovo movimento che si chiamava “Compagnia dei Tipi Loschi del beato Pier Giorgio Frassati”, dandoci così un nome proprio, confermando la sua fiducia e incitandoci a proseguire. Da allora il 1 novembre, Solennità di Tutti i Santi, é per i Tipi Loschi anche la festa della Fondazione della Compagnia che festeggiamo solitamente andando a Loreto, pregando il santo rosario e infine cenando tutti insieme per ringraziare Dio, la Madonna e tutti i Santi del dono che abbiamo ricevuto”.

Ecco qui di seguito la testimonianza di una ragazza: Questa festa mi è piaciuta tanto e mi sono divertita molto. È iniziata pregando tutti insieme il Rosario a Loreto ed è proseguita con un’avvincente partita a nascondino. Nel pomeriggio, invece, ci siamo ritrovati al Centro Educativo “La Contea” per festeggiare come si deve!

I bimbi si sono tutti travestiti da santi e hanno fatto una simpaticissima sfilata: erano tutti veramente carinissimi!

A seguire c’è stato un incontro con Padre Cassian, Marco Sermarini, Giorgio Pellei ed Enrico Tiozzo: è stata raccontata tutta la storia della compagnia, con tante testimonianze di vite cambiate grazie a questo incontro.

Nonostante la conosca molto bene la vicenda, perché sentita tante volte, ogni volta che la riascolto mi colpisce perché parla di un’amicizia durata 30 anni e che io ora sto vivendo in prima persona. Non poteva mancare un’ottima cena preparata da alcuni giovani, altri invece hanno servito, mentre noi ragazze ci siamo occupate delle decorazioni dei tavoli. Dopo un buonissimo dolce, abbiamo festeggiato riproponendo ognuno degli sketch, delle canzoni o dei video realizzati durante questi meravigliosi trent’anni di compagnia. Abbiamo riso tutto il tempo, è stato davvero molto divertente! Il tutto si è concluso con dei meravigliosi fuochi d’artificio. È stata un’esperienza bellissima che non vedo l’ora di rivivere l’anno prossimo! Anna Falcioni

Kommentare


bottom of page