CHE TEMPO FA?

Nella primavera del 2021, nei mesi di febbraio, marzo e aprile, ha avuto luogo il corso “Che tempo fa?” nell’ambito del progetto STEM 2020, promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Pari Opportunità.

Il corso ha visto protagonisti gli alunni della classe prima media della scuola “G. K. Chesterton” di San Benedetto del Tronto.

Durante i seminari, alle ragazze e ai ragazzi è stato mostrato come si osserva il cielo e perché è importante farlo nella vita di tutti i giorni. In particolare è stata descritta l’atmosfera e le grandezze fisiche che la caratterizzano: temperatura, pressione, umidità, direzione ed intensità del vento. Hanno imparato che attraverso la conoscenza di tali caratteristiche e la loro evoluzione nel tempo, è possibile effettuare delle previsioni a breve termine. Esse, comunque, dipendono anche da altri fattori quali la natura del territorio, pianeggiante o collinare e la vicinanza, o meno, del mare.

I ragazzi sono stati coinvolti nell’osservazione del cielo, in particolare delle nuvole, delle quali hanno imparato i nomi ed i modi in cui queste vengono classificate. Sono stati inoltre studiati anche i tipi di precipitazioni atmosferiche con particolare attenzione a quelle caratteristiche della nostra regione.

Nella seconda parte del corso è stata analizzata la composizione chimica dell’aria e la dipendenza di quest’ultima dalle sostanze in essa presenti. Cosa sono le piogge acide? Quando si manifestano? Quali sono le cause? È stato spiegato che nell’aria, a causa dei veicoli a motore, degli impianti di riscaldamento e delle industrie, vengono immessi gas che la inquinano e che quindi ne danneggiano la qualità. Questi ultimi devono essere continuamente monitorati per poter garantire una discreta qualità dell’aria. Nel Comune di San Benedetto del Tronto sono presenti delle centraline che fanno parte di una rete regionale di controllo della qualità dell’aria. Sono state individuate e mostrate ai partecipanti per far capire come, anche l’Amministrazione Comunale, sia impegnata su questo fronte.

Alcune lezioni si sono tenute presso il Centro di Educazione Ambientale “La Contea” che si trova in collina, a San Benedetto del Tronto, ad un’altitudine di circa 240 metri sul livello del mare. La posizione offre una visione panoramica molto estesa, avendo una visuale ad ovest verso il Massiccio del Gran Sasso, a sud della Maiella, ad est del mare Adriatico e a nord delle colline marchigiane. Tale posizione ha permesso di osservare la formazione delle nubi nell’arco delle giornate primaverili in cui si sono svolte le lezioni.

Nell’ultima parte del percorso, è stato proposto ai ragazzi di installare una piccola stazione meteo connessa ad internet grazie alla quale poter leggere i dati meteo anche da casa collegandosi ad uno dei seguenti link:

https://www.wunderground.com/dashboard/pws/ISANBE16

https://app.weathercloud.net/d3267526264#profile

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti