top of page

Una piccola creatura in un mondo molto più vasto


Giovedì 20 giugno, presso il Centro Educativo “La Contea”, si è svolta la giornata di fine anno dell’Opera Chesterton. Tante sono state le famiglie accorse insieme a studenti grandi e piccini, professori, maestri, educatori, atleti, allenatori, insomma tutti coloro che sono coinvolti nella grande macchina dell’Opera Chesterton. Il tema di questo anno scolastico è stato “Lo Hobbit”, il celebre romanzo di Tolkien. Il tutto, infatti, è iniziato con un’interessante conferenza tenuta da Padre Bruno De Cristofaro, esperto di Tolkien, il quale, grazie alla sua ampia conoscenza, è stato in grado di dare, con maestria e saggezza, una più che degna conclusione a questo meraviglioso anno scolastico. A seguire si è svolta la consegna delle pagelle degli alunni della Scuola Chesterton e, in contemporanea, la festa del centro dell’infanzia Barbalbero. Infine si è potuto guardare un piacevole video di sintesi dell’anno vissuto da bambini e ragazzi che, con tanta sincerità e innocenza, hanno raccontato ciò che hanno imparato e quel che li ha colpiti del romanzo Lo Hobbit, tema dell’anno.

Ecco qui di seguito la testimonianza di una tata del centro dell’infanzia Barbalbero.

 

 



"Una piccola creatura in un mondo molto più vasto" questa è la frase che ha caratterizzato la giornata del 20 giugno, durante la festa del Beato Pier Giorgio frassati, ma posso dire anche tutto il mio ultimo anno.

Nella giornata di ieri, nello specifico, si è svolta la festa finale del centro dell'infanzia Barbalbero. Avendo accompagnato questi nanetti per tutto l'anno è stato davvero emozionante vivere questo pomeriggio bello intenso.

Tutto è iniziato con la consegna dei diplomi dei bimbi della classe di Elisa e Sarah, i più grandi, che stanno terminando il loro percorso a Barbalbero. Poi il maestro di ginnastica Giovanni ha consegnato loro un bellissimo "distintivo del coraggio" a forma di una foglia elfica, che riprende il tema dell'anno di tutta l'opera che anche noi abbiamo seguito al nido.

Dopo l'incontro di Padre Bruno, dove i nostri piccoli protagonisti sono rimasti con noi tate a giocare, si è svolto un laboratorio di cucina dove i genitori e i loro figli potevano realizzare una o più crostatine e poi riportarle a casa.

È stata una giornata davvero molto bella che mi ha fatto ricordare, ancora una volta, quanto io sia fortunata ad aver incontrato questi bimbi e le loro anime ed essere cresciuta insieme a loro.

Comments


bottom of page