top of page

“Se sarete ciò che dovrete essere metterete fuoco in tutta Italia”

Aggiornamento: 4 set 2023

3 luglio 2023

Lunedì 3 luglio, presso il Centro Educativo “La Contea”, si è tenuta l’ultima conferenza della festa del Beato Pier Giorgio Frassati: la protagonista della serata è stata la frase di santa Caterina da Siena, tema della festa, per la quale è intervenuto padre Cassian Folsom, fondatore del monastero di San Benedetto in Monte di Norcia: “Se sarete quello che dovete essere, metterete fuoco in tutta Italia”.

Questa frase è tratta da una lettera di santa Caterina da Siena a Stefano di Corrado Maconi, suo segretario e poi monaco certosino. All’inizio di questa lettera, la Santa mette in guardia dalla tiepidezza: "Carissimo figliuolo in Cristo dolce Gesù. Io Catarina, serva e schiava de' servi di Gesù Cristo, scrivo a te nel prezioso sangue suo; con desiderio di vederti levato dalla tiepidezza del cuore tuo, acciocché tu non sia vomitato dalla bocca di Dio, udendo quello rimprovero: «Maledetti voi, tiepidi! Che almeno fuste voi stati pur giacciati!». Questa tiepidezza procede dalla ingratitudine, la quale ingratitudine esce dal poco lume che non si dà a vedere il crociato e consumato amore di Cristo crocifisso, e gl'infiniti beneficii da lui ricevuti. Perocchè, se in verità li vedessimo, il cuore nostro arderebbe di fuoco d'amore; e saremmo affamati del tempo, esercitandolo con molta sollecitudine in onore di Dio e saIute dell'anime. A questa sollecitudine t'invito, carissimo figliuolo; che ora di nuovo si cominci a lavorare (...)".

Non poteva esserci modo migliore di concludere la festa, augurandoci di ardere sempre più per Dio e per amore del prossimo.

L’evento è stato organizzato dall’Associazione San Giovanni Paolo II insieme alla Compagnia dei Tipi Loschi del beato Pier Giorgio Frassati, nell'ambito del progetto ACTION - Associazioni Cultura Territorio Inclusione Opportunità Network.




bottom of page